• it
  • en
  • fr
  • de
  • es

La storia del Baccarat

Dall'Antica Roma ad Internet

LE ORIGINI MEDIOEVALI DEL BACCARAT

Il baccarà ha delle origini misteriose, esistono varie teorie che attribuiscono il gioco alla Francia e altre all'Italia, l'unica cosa che possiamo affermare con certezza è che il gioco è nato nel medio evo..

LE ORIGINI ITALIANE

Nella versione in cui l'Italia viene considerata creatrice del gioco del Baccarà, viene attribuita l'invenzione di questo gioco all'italiano Felix Falguierein nell'era del Medio Evo, e sembra che si giocasse con dei Tarocchi. Si dice inoltre che il gioco era basato su un antico rituale Etrusco chiamato "Il rituale dei 9 Dei" (The Nine Gods).
Più tardi, (intorno al 1490 d.C.), il gioco venne introdotto in Francia e rimase a lungo un gioco esclusivo per la nobiltà francese prima di essere introdotto nei casinò francesi.

L'EVOLUZIONE DEL BACCARAT

Indipendentemente dalle sue origini, è un dato di fatto che il gioco del baccarat si sia espanso in tutto il mondo, e nel corso del tempo ha anche visto variare le sue regole a seconda del paese.
Ad esempio, esiste la variante francese chiamata "Chemin de fer" che poi a sua volta è stata adottata dall'Inghilterra che però ha modificato ulteriormente le regole e l'ha trasformata in "Baccarat Europeo". Poi il baccarà raggiunse anche il Sud America.

L'ARRIVO A LAS VEGAS

Verso la fine degli anni '50 Tommy Renzoni fece arrivare una combinazione tra il baccarat europeo e lo chemin de fer a Las Vegas.

Nonostante i vari cambiamenti di regole che sono stati apportati e le varie versioni esistenti del gioco, rimane sempre un gioco molto elegante e tuttora molto frequentato nell'alta società.

BACCARA' IN INTERNET

I giochi d'azzardo più utilizzati on-line, secondo una recente indagine, sono innanzitutto il gioco del poker e del black jack ed in terza posizione fra i giochi di carte più gettonati in rete c'è il baccarà.